Non cadrà nulla…

Non cadrà nulla, Renzi ha già fatto marcia indietro. Nessuno andrà a casa prima del tempo: state sereni!
schermata-2016-10-08-alle-13-05-48La riforma è confusa e renderà le cose più lente. Abbiamo bisogno di una buona legge, non di una legge qualsiasi. Approvata con Verdini e Alfano…
I problemi sono altri: lavoro, corruzione, tasse, sviluppo sostenibile, ricerca, banche, ecc..
D’altra parte la riforma penale non c’è: questo blocca gli investimenti e di conseguenza la ripresa. Lo shopping estero, soprattutto cinese, è solo in vista di acquisizioni di aziende al top che saranno smembrate.
Cambiare 47 articoli in un sol colpo significa cambiare 1/3 della Costituzione.
Per risparmiare o ridurre i parlamentari, ma in entrambe le Camere non solo al Senato, bastava cambiare due articoli e ricorrere ai regolamenti per le spese, sprechi: tutto ciò che non farà scendere la spesa pubblica aumentata e, molto verosimilmente, fuori controllo…
I Sindaci e i Consiglieri Regionali non possono curare con efficienza due incarichi contemporaneamente e le loro competenze sono addirittura aumentate rispetto all’attuale assetto!
Sono eletti in ambito locale e non nazionale: dov’è la libertà di scelta e la rappresentatività dell’elettorato nazionale? Senza parlare dei parlamentari scelti dai Partiti: “nominati”!
schermata-2016-10-08-alle-13-06-06Dunque pericolo antidemocratico che porterà guai peggiori: il presidenzialismo estero ha dei correttivi che la riforma italiana non prevede.
Vedo il film di un Presidente del Consiglio destrorso: allora sì che dovremo aver paura!
Inoltre per la legge elettorale, che adesso si vorrebbe cambiare (segno evidente che una riflessione sulla riforma andava fatta con più amore per il Bel Paese ed una robusta onestà intellettuale), se non si mette uno sbarramento al 4% non ci sarà mai la governabilità, a meno di una svolta autoritaria.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...