salvate gli agnelli

buona-pasquaL’annuale campagna contro i malvagi mangiatori delle graziose e tenere (sic!) creature anche quest’anno si propaga sul web.

Ma l’amore è solo per gli agnelli: per le altre specie nessuna pietà. Oppure occorre smettere di mangiare anche vitelli, puledri, pesciolini, caprette, maialini…  e gli amanti della natura dovrebbero smettere di mangiare funghetti, carciofini, spinacini, insalatine?
Vegetariani, vegani, crudisti, fruttisti, carnivori: il cibo è questione di cultura.
Che facciamo? chiudiamo le macellerie, spingiamo giù dalla rupe i pastori? eliminiamo anche gli agricoltori già che ci siamo!

 Se si generalizza, le regole devono essere valide per tutte le fattispecie possibili.
Ho visto un post con la scritta: – A Pasqua salva un agnello, cucina un prete.
Le religioni hanno le loro tradizioni, come le Istituzioni e gli Stati. Anche festeggiare compleanni e matrimoni è tradizione.

La Chiesa ha le proprie ma non obbliga nessuno a mangiare o a fare ciò che non si vuole o non si può e non mette all’indice nessuno per questo. Papa Francesco invita a non mangiarli. Se provate tenerezza per gli agnelli – semplicemente – non mangiateli.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Ambiente & Scienze & Tecnologia, Benessere, Costume, Cucina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...